Cookie Policy
Lun-Sab 08-21
+39-040-636320

PRIVACY

I dati personali raccolti da questo sito ed ogni altra eventuale informazione associabile all’utente, direttamente od indirettamente, sono trattati ed utilizzati in conformità alla direttiva e-Privacy (2002/58/CE) e la più recente (2009/136)

 

INFORMATIVA SUI COOKIE

 

COOKIE

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali  dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.

Visita AboutCookies.org per ulteriori informazioni sui cookie e su come influenzano la tua esperienza di navigazione.

I tipi di cookie che utilizziamo

 

  • Cookie tecnici: questi cookie sono indispensabili per il funzionamento ottimale del nostro sito web in quanto ti consentono di visualizzarlo e di farlo funzionare correttamente. Senza questi cookie alcuni servizi necessari, come la compilazione di un form per un concorso, non possono essere fruiti.
  • Cookie funzionali: I cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come il nome, la lingua o la regione di provenienza) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate. Questi cookie possono essere utilizzati anche per ricordare le modifiche apportate alla dimensione del testo, font ed altre parti di pagine web che è possibile personalizzare. Essi possono anche essere utilizzati per fornire servizi come guardare un video o i commenti su un blog.  Le informazioni raccolte da questi tipi di cookie possono essere rese anonime e non in grado di monitorare la vostra attività di navigazione su altri siti web. I cookie funzionali non sono indispensabili per il funzionamento del sito web, ma aggiungono funzionalità e migliorano l'esperienza complessiva. 
  • Cookie analitici: utilizziamo i cookie analitici per capire meglio come i nostri visitatori usano il sito web, per capire cosa funziona o meno, per ottimizzare e migliorare il sito e per assicurarci che sia sempre interessante e rilevante. I dati che ricaviamo includono le pagine web visitate, le pagine di uscita e di ingresso, il tipo di piattaforma, informazioni su data e ora, le parole cercate, se si ricevono messaggi di errore da pagine web e i testi inseriti durante l'utilizzo del sito. 

Come gestire i cookie sul tuo PC

Se si desidera consentire i cookie dal nostro sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito,

Google Chrome
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e selezionare Opzioni
2. Fai clic sulla scheda 'Roba da smanettoni' , individua la sezione 'Privacy', e seleziona il pulsante "Impostazioni contenuto"
3. Ora seleziona 'Consenti dati locali da impostare'

Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e seleziona 'Opzioni Internet', quindi fai clic sulla scheda 'Privacy'
2. Per attivare i cookie nel tuo browser, assicurati che il livello di privacy è impostato su Medio o al di sotto,
3. Impostando il livello di privacy sopra il Medio disattiverai l’utilizzo dei cookies.

Mozilla Firefox
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Opzioni”
2. Quindi seleziona l'icona Privacy
3. Fai clic su Cookie, quindi seleziona 'permetto ai siti l’utilizzo dei cookie'

Safari
1. Fai clic sull'icona Cog nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Fai clic su 'Protezione', seleziona l'opzione che dice 'Blocco di terze parti e di cookie per la pubblicità'
3. Fai clic su 'Salva'

Come gestire i cookie su Mac
Se si desidera consentire i cookie dal nostro sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito:

Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX
1. Fai clic su 'Esplora' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l’opzione "Preferenze"
2. Scorri verso il basso fino a visualizzare "Cookie" nella sezione File Ricezione
3. Seleziona l'opzione 'Non chiedere'

Safari su OSX
1. Fai clic su 'Safari' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Fai clic su 'Sicurezza' e poi 'Accetta i cookie'
3. Seleziona “Solo dal sito”

Mozilla e Netscape su OSX
1. Fai clic su 'Mozilla' o 'Netscape' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Scorri verso il basso fino a visualizzare i cookie sotto 'Privacy e sicurezza'
3. Seleziona 'Abilita i cookie solo per il sito di origine'

Opera
1. Fai clic su 'Menu' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona "Impostazioni"
2. Quindi seleziona "Preferenze", seleziona la scheda 'Avanzate'
3. Quindi seleziona l’opzione 'Accetta i cookie "

Cookie di terze parti: Google Analytics

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google , Inc. ( "Google") . Google Analytics utilizza dei "cookies" , che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito . Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web   ( compreso il Vostro indirizzo IP anonimo ) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google . Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si fa questo non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web . Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati .

Si può impedire a Google il rilevamento di un cookie che viene generato a causa di e legato al Vostro utilizzo di questo sito web (compreso il Vostro indirizzo IP) e l'elaborazione di tali dati scaricando e installando questo plugin per il browser : http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en

Per ulteriori informazioni in materia vi rimandiamo al Garante della privacy all’indirizzo http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/2142939

Il consumo della carne è molto importante, specialmente nell’infanzia e nell’adolescenza, in quanto fornisce le proteine necessarie alla crescita e alla formazione di anticorpi, oltre al ferro facilmente assimilabile dall’organismo e ad alcune importanti vitamine del gruppo B1, B2, B12, che contribuiscono a irrobustire i muscoli, i tendini e la pelle, oltre a rifornire d’ossigeno il sangue.

 

Consigli pratici:
- Al momento dell’acquisto la carne deve presentare una consistenza soda ed elastica, odore fresco e gradevole, colore brillante, grasso bianco oppure giallo paglierino.
- Dopo l’acquisto la carne va conservata al riparo dall’aria, in un contenitore ben chiuso nel comparto più freddo del frigo.
- Non cuocere la carne appena tolta dal frigo ma lasciarla a temperatura ambiente per almeno mezz’ora e metterla in padella quando il recipiente è ben caldo.
- Marinare la carne prima della cottura la rende più saporita.
- Non salarla prima della cottura, il sale per osmosi fa affiorare i liquidi e non punzecchiarla con la forchetta mentre cuoce.
- I liquidi aggiunti durante la cottura, vino o brodo, devono essere caldi o a temperatura ambiente, per evitare un brusco abbasso della temperatura della carne.
- Le bistecche devono essere cotte ad alte temperature e per breve tempo mentre i brasati, gli stufati devono essere cotti a lungo ed in umido.

 

Ricette:Agnello

Cosciotto d’abbacchio a spezzatino:

  • 1kg di spezzatino di cosciotto d’abbacchio
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • ½ bicchiere d’aceto bianco
  • 4 patate
  • 3 rametti di rosmarino
  • 4 foglie di salvia
  • 1 spicchio d’aglio
  • Farina, olio, sale, pepe


In una larga teglia scaldate tre cucchiai d’olio e fatevi colorire lo spezzatino d’abbacchio leggermente infarinato per circa 10 minuti, salate e pepate.
Unite i rametti di rosmarino e cospargete la salvia e l’aglio tritati. Girate più volte la carne perché s’insaporisca bene.
Versate il vino mescolato con l’aceto e fate evaporare quasi completamente. Aggiungete un mestolo d’acqua bollente e le patate sbucciate e tagliate a spicchi. Coprite, ponete in forno caldo a 180° e cuocete per 30 minuti o anche più.
Se il sugo si riducesse troppo allungatelo con acqua calda e aceto. Ritirate, disponete lo spezzatino sul piatto da portata e servitelo ben caldo.

Braciole di maiale di cinta senese al curry:

  • 4 braciole
  • 30g di burro
  • 1 bicchierino di brandy
  • 1 cucchiaino di curry
  • 1 cucchiaio di panna
  • Brodo vegetale, olio, sale, pepe


In un tegame lasciate fondere il burro con tre cucchiai d’olio, adagiatevi le braciole e fatele colorire per 10 minuti da entrambi le parti. Quando hanno preso colore spruzzatele con il brandy e lasciatelo evaporare, salate e pepate. In una ciotola mettere il curry e diluitelo con la panna e un po’ di brodo vegetale tiepido mescolando. Versate la salsina sulle braciole, coprite e cuocete a fuoco medio per 15-20 minuti. Passate la carne con il sughetto sul piatto da portata tenuto caldo.

Cubotti fritti di guancia di manzo:

  • 500g di guancia
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritatissimo
  • Pangrattato, farina, sale, olio


Tagliate la guancia a cubotti di tre o quattro centimetri di lato, infarinateli leggermente. In una ciotola sbattete le uova con il prezzemolo e un pizzico di sale, passatevi pochi cubotti alla volta, scolateli e impanateli, scuoteteli in un passino a retina. In una larga padella scaldate abbondante olio, friggetevi pochi cubotti alla volta, ritirateli quando sono uniformemente dorati, asciugateli su carta assorbente.

Inaugurazione
Foto della riapertura: Ecco qualche scatto rubato della serata dell'inaugurazione.

 

Inaugurazione 1  Inaugurazione 2

Inaugurazione 3  Inaugurazione 4

Foto storica 1Nel 1919 Giovanni Suppancig, macellaio, rileva un locale in pieno centro, di proprietà degli spazzacamini, trasformandolo in una rivendita carni. Nel corso degli anni l’attività di famiglia passa da generazione in generazione attraverso i figli (Bruno, figlio di Giovanni, poi a Ivaldo, figlio di Bruno) fino ai nostri giorni a Micol, figlia di Ivaldo e erede della tradizione di famiglia. Nel corso degli anni il padre di Micol porterà una delle innovazioni sostanziali: affiancherà la vendita della carni crude ad una vasta gamma di cibi cotti, la macelleria diventa così anche gastronomia - la sola a Trieste - con specialità uniche, una su tutte il famoso “pollo al chimichurri” dalla ricetta esclusiva. Da allora l’offerta di prodotti pronto/cuoci si è arricchita di specialità tipiche, stagionali e menù dedicati ai celiaci e ai vegetariani. I tavolini all’esterno consentono una pausa pranzo veloce o un assaggio delle monoporzioni di tartara, le bruschette e gli originali toast da passeggio fatti di tortillas di vari gusti.

Tessera Macello  Tessera Macello

 

Cenni storici

Piazza San Giovanni La posizione è nel cuore della città, in piazza San Giovanni, dove il 27 gennaio 1906 fu collocata la statua di Giuseppe Verdi, opera dello scultore milanese Alessandro Laforet (Trieste fu la prima città a ricordare il Maestro dopo la morte). Originariamente in pietra, la statua fu rifatta nel 1920 perché aveva subito danneggiamenti provocati dai Triestini filo austriaci per rappresaglia contro la dichiarazione di guerra dell'Italia all'Austria nella Prima Guerra Mondiale. La nuova statua bronzea, fu creata con la fusione di cannoni austriaci preda bellica. Vicino a noi al numero 6, la storica “Drogheria Toso” rimasta uguale dallo stesso anno, fonte di attrazione e curiosità per i turisti con gli arredi originali dell’epoca. Nei percorsi turistico culturali, il Civico Museo Morpurgo, nella vicina Via Imbriani 5, appartamento della famiglia Morpurgo lasciata in eredità alla città nel 1943.

Foto storica 2

Foto storica 3

Foto piazza

logo